Notizie

Katyń, di Giuseppe Ghini

Katyń, di Giuseppe Ghini Il film inizia con due gruppi di civili polacchi che si incrociano su un ponte (sul fiume Bug?) in direzioni opposte: è il 17 settembre 1939. Pochi giorni dopo i Nazisti (1 settembre), anche i Sovietici…
Leggi Tutto

Kurt Rosenberg

L’Associazione Famiglie dei Combattenti Polacchi in Italia ricorda Kurt Rosenberg Il 3 dicembre 2009 è venuto a mancare a Roma Kurt Rosenberg, ex combattente del 2° Corpo Polacco in Italia.                    …
Leggi Tutto

Bibliografia

BIBLIOGRAFIA   AA.VV., Swiadectwa, Testimonianze, Polonica in Italia TOM III, Fondazione Romana Marchesa                  J.S.Umiastowska Roma 2005 Campana G., La battaglia di Ancona del 17-19 luglio 1944 e il II Corpo d’Armata polacco. Istituto                         Regionale per la storia del…
Leggi Tutto

Graffiti

GRAFFITI   Introduzione Questa ricerca ha lo scopo di presentare un particolare tipo di “documenti” lasciati sul territorio dai soldati del II° Corpo Polacco. Non si tratta di epigrafi che, con ben altra finalità, documentano una storia che si svela…
Leggi Tutto

I cimiteri polacchi in Italia

I Cimiteri polacchi in Italia A volte l’Italia sembra possedere delle peculiari caratteristiche magnetiche che la rendono una sorta di calamita di vita culturale. Non è del tutto strano se , nei secoli scorsi, l’ago magnetico polacco indicava sempre l’Italia…….
Leggi Tutto

Katyn

La storia di Katyn Nel giugno del 1941, in seguito all’attacco tedesco contro l’Unione Sovietica, il governo russo si unì alle nazioni che già combattevano contro i nazisti e, divenuto uno degli alleati, dovette comportarsi di conseguenza. Fino a quel…
Leggi Tutto

Quel lungo lungo viaggio

Premessa Nel 1918 termina la Ia Guerra Mondiale. L’Italia riesce finalmente ad essere unita e la Polonia, in seguito ai trattati di pace, riacquista, dopo più di un secolo, la sua indipendenza. Ma già nei trattati è inserita una clausola…
Leggi Tutto

Le scuole polacche

  Wojciech Narębski   Le scuole superiori polacche in Italia nel dopoguerra   Dopo la fine della guerra il 2° Corpo Polacco, che contava oltre  100.000 soldati, rimase in Italia per quasi due  anni. Il comando, la 3a Divisione Carpatica…
Leggi Tutto

Papaveri rossi su Monte Cassino

La notte del 17-18 maggio 1944   Vedi quelle rovine lassù in cima? Là, come un ratto, si nasconde il tuo nemico!  Dovete, dovete, dovete Prenderlo per il collo e cacciarlo dalle nuvole. E così andarono, coraggiosi e spericolati, Andarono…
Leggi Tutto

In esilio

Che cosa faremo?   Questa è la domanda che si posero gli ex combattenti polacchi nel ’47, allo scioglimento del II°Corpo.  Avendo deciso di condividere la sorte del Gen. Anders, privato della cittadinanza polacca e considerato un traditore dal governo…
Leggi Tutto